Perché può essere utile individuare un compenso in percentuale per il recupero crediti ?

Innanzitutto perché consente di pianificare con immediatezza la spesa del recupero crediti, opzione di solito gradita agli imprenditori, che preferiscono affidarsi a un criterio semplice e meglio comprensibile rispetto alle tariffe ordinarie.

Inoltre il sistema del calcolo a percentuale ha anche il vantaggio di adeguare il compenso in maniera più  progressiva rispetto all’importo del credito, evitando il fastidioso scollamento tipico degli scaglioni fissi di valore previsti dalle tariffe ministeriali.

Lo studio legale dell’avvocato Baraldo offre questa opportunità, al fine di agevolare il creditore attento all’esigenza di conoscere in via immediata il costo della procedura.

Il calcolo in percentuale avviene sull’importo della domanda, ovverosia sulla cifra che si andrà a chiedere al giudice.

Potete farvi un’idea dei costi concreti di una pratica, guardando la seguente tabella.

La misura del compenso in percentuale per un ricorso per decreto ingiuntivo